tcw | Blog

Web Design & UX




Diamo valore alla creatività!

Category : Grafica, Spunti · by Oct 3rd, 2013

In questi giorni, a thecreativeway, ci siamo dilettati nella lettura di interessanti post e articoli online sul tema dell’industria creativa e del suo sviluppo nel nostro Paese, pensando bene di condividere alcune riflessioni con voi. Innanzitutto una doverosa, seppur minima, contestualizzazione: l’industria creativa comprende architettura, artigianato artistico, patrimonio culturale, design, festival, moda, cinema, musica, arti dello spettacolo e visive, biblioteche, editoria, radio e televisione.

La creatività rappresenta una realtà che in Italia rischia ahimè di essere mortificata (basti pensare all’ormai nota frase pronunciata dall’ex ministro dell’Economia Giulio Tremonti per giustificare i tagli alla ricerca: “con la cultura non si mangia”) e che, invece, interessa settori strategici e fondamentali della nostra economia.

Il problema principale di questo settore è spesso relativo alla difficoltà di ottenere adeguati finanziamenti, difficoltà che si traduce in miseri compensi per chi vi lavora e, di conseguenza, misero valore e misero riconoscimento per le “professioni creative”.

“(…) la progettazione non viene quasi mai pagata, configurandosi il più delle volte come disinteressato e gratuito anticipo su eventuali future realizzazioni: “quattro righe buttate giù per amicizia”, “senza impegno”, per citare una ricorrente formula pre e paracontrattuale, immancabilmente seguita dalla clausola di stile: “Poi, se si farà, ci metteremo d’accordo” sottolinea Guido Guerzoni all’interno del suo post “Le idee si pagano”.

Per fortuna che, a sostegno di questo settore, arriva la Commissione Europea che ha istituito un nuovo Programma Europa Creativa 2014-2020 stanziando 1,8 miliardi di euro. Se vi interessa approfondire questo tema vi rimandiamo direttamente al sito della Commissione dove troverete tutti i dettagli di tale programma: http://ec.europa.eu/culture/creative-europe/

Per concludere vi lasciamo con una bella citazione tratta dall’articolo di Marco Passarello nell’edizione online del Sole 24 Ore, e nella quale ci ritroviamo perfettamente:  “Il Pensiero Creativo, forse, è proprio questo: saper vedere una potenzialità che non è evidente per tutti. «Sì, essere creativi significa saper pensare l’impensabile»”.

SHARE :

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *